Pagina 4 - numero_0

Versione HTML di base

F
OO
D TRUCK
ADVISOR
®
4
E V E N T O D E L M E S E
I
due soci ci lavorano sodo da un anno e
finalmente è arrivata l’ora X, con
ben
21 Truck per il Festival nazionale
che si è tenuto a Castelfranco Veneto
(Tv). Loro sono Laura Pastrello e Mauro
Antonello: dopo aver fondato l’Associazione
Mad in Italy
” e aver girato un bel po’ di
Food allo scopo di valutare la qualità dei
prodotti, eccoli pronti al debutto.
Laura, partiamo subito dall’evento che
avete organizzato meticolosamente:
quando e dove si è svolto?
L’evento si è svolto a Castelfranco Veneto
dal 29 aprile al primo maggio. Per la
precisione: il 30 aprile e il 1 maggio l’evento
è stato aperto dal mattino alla sera fino a
mezzanotte.
È la prima edizione, ma sono anni che
lavorate nel settore. Ci fa un po’ la sua
storia e quella del suo collega?
Cominciamo da qui:
Mauro ed io
lavoriamo già insieme da un paio di
anni, organizzando festival musicali
.
Quella del food truck è la prima edizione
di un festival che tratta di cibo, ma -
A CASTELFRANCO VENETO
21 TRUCK PER UN SOLO
FESTIVAL
29 • 30 aprile • 1 maggio 2016
Via Don Ernesto
Bordignon
Ex Foro Boario
Castelfranco
Veneto (TV)
[...] il nostro desiderio è, anche,
voler accomunare più persone di
varie età e di vario stile di vita in un
unico contesto. Ecco perché sono
presenti artisti di vario genere:
dai musicisti al prestigiatore ai
danzatori, fino al comico e ad uno
spazio adibito per i più piccoli.
Laura Pastrello
, Mad in Italy
considerata la nostra esperienza - in
realtà il nostro desiderio è, anche, voler
accomunare più persone di varie età e di
vario stile di vita in un unico contesto. Ecco
perché sono presenti artisti di vario genere:
dai musicisti al prestigiatore ai danzatori,
fino al comico e ad uno spazio adibito per
i più piccoli, dove ci si può cimentare in
cucina creando con le proprie mani della
pasta fresca. Il nostro food truck vuole
far conoscere alle persone il concetto del
cibo da strada ma con un tocco in più di
esclusività nei vari settori che tocchiamo,
Per gentile concessione di Mad in Italy