Pagina 9 - numero_0

Versione HTML di base

®
9
F
OO
D TRUCK
ADVISOR
S T O R I E D I E C C E L L E N Z A
Ingredienti per 30/35 tigelle:
1 kg di Farina 00
250 ml di panna di fresca da cucina (liquida)
50 grammi di lievito fresco (2 cubetti)
4 cucchiaini di sale
400 ml di latte
Preparazione:
In una piccola ciotola versare la panna liquida
insieme al lievito e al sale. Così il lievito si
scioglierà.
In un’altra ciotola più capiente versare il latte e il
contenuto della prima ciotola con panna, lievito
e sale. Inserire la farina a pioggia incorporandola
con la frusta per fare in modo che non si formino
grumi.
Lavorare bene l’impasto con le mani per circa 10
minuti, così da ottenere un impasto omogeneo
e liscio.
Formare una piccola palla; effettuare una
incisione a croce sull’impasto; inserirlo in un
sacchetto di plastica; riporlo in una ciotola
ricoperta da un canovaccio.
Riporre in un luogo chiuso (es. in forno) per 2-3
ore per la lievitazione (il tempo dipende dalle
stagioni).
Tirare la pasta con il mattarello fino a raggiungere
i 5 mm di altezza.
Infarinare bene sopra e sotto l’impasto.
Nel frattempo far scaldare la tigelliera a fuoco
medio (una piastra in ghisa adatta; nel forno non
vengono come dovrebbero). Incidere la pasta
con lo stampino di forma rotonda. Ogni dischetto
preparato va coperto da un canovaccio e/o da
un sacchetto di plastica (per non far seccare
l’impasto).
Lavorare bene i primi dischi; chiudere e girare
diverse volte la tigelliera, senza far entrare
l’aria. La Crescentina sarà pronta quando ambo
i lati saranno ben dorati. “Man mano che le fate,
mettetele in un cesto ricoperto da un canovaccio.
Per conservarle dopo cotte: lasciatele raffreddare
e poi riponetele in freezer. [...] Si scongelano in
5 minuti e si scaldano facilmente sulla piastra,
nel tostapane, in forno a 50°C purché non sia
ventilato”.
Da servire ben calde in ciotole o cesti coperti da
un canovaccio.
Da farcire a piacere: con formaggi, salumi,
salse salate, ma anche creme al cioccolato e
marmellate.
La ricetta
Tigelle
Il segreto:
Per gentile concessione di Mozao