Pagina 19 - numero_0

Versione HTML di base

F
OO
D TRUCK
ADVISOR
19
®
S P E C I A L T R U C K
La scheda di Pinky Nails On the Road
Contatti:
Come prenotare:
Prezzi:
Raggio d’azione:
Divieti:
Operazioni speciali:
Lunedì - Sabato: orario continuato dalle 9.30 alle 19.30
Solo su appuntamento via sms/whatsapp: 328 9236468
#nails&makeup
Da 4 euro (applicazione dello smalto) a 28 euro (semipermanente Shellac), passando per i prodotti firmati Pinky da 22 euro
Pagamento con bancomat o carta di credito (sono accettati anche i contanti)
Convenzioni dipendenti Regione Lombardia Fastweb, GroupM (presentando la tessera)
Milano centro e tutto l’hinterland, toccando Monza, Cologno Monzese, Assago, Rho, Pero, Melzo
No all’utilizzo di acqua e lime metalliche. No alla ricostruzione con gel e resina: sono vietate a livello itinerante perché sono trattamenti estetici
che richiedono uso di colle, resine, e non si possono fare on the road. Ma si possono fare nel centro estetico autorizzato
Organizzazione di eventi privati (dalla grande moda come il brand Cristina Effe, alle Onlus, ai compleanni), gift card per occasioni speciali (San
Valentino, 8 marzo…)
Road un
marchio concorrenziale
.
Le Pinkettes lavorano dal lunedì al
sabato, con orario continuato, 9.30-
19.30.
Sono tutte estetiste assunte a tempo
indeterminato, dotate di una patente B, a
poter partire dalla sede, il centro estetica
Beauty Concept Melloni
di via Macedonio
Melloni, a Milano, da cui è nata l’idea e che
sta conquistando tutti, alla volta del centro
come dell’hinterland di Milano, facendo
da miglior pubblicità al loro marchio
ma anche dando un ottimo esempio
occupazionale alle loro colleghe appena
uscite dalle scuole o che abbiano sempre
covato questa passione.
“Sono sempre di più le estetiste e gli amanti
dello street style che si fanno avanti per
conoscere il progetto Pinky Nails On the
Road e iniziare una loro attività con noi”
prosegue Brambilla. “Oggi siamo in grado
di
offrire un pacchetto stile franchising
in cui forniamo il furgone completo di
tutto: dall’allestimento al registratore di
cassa, alle attrezzature, alla formazione del
personale.
Pinky’s
fornisce le indicazioni
su come presentare la richiesta in modo
corretto al Comune di Milano: si tratta di
una
licenza itinerante di tipo B, non
alimentare, valida su tutto il territorio
nazionale
(essendo la legge sui trattamenti
estetici una legge regionale del 1990, noi
abbiamo chiesto a Regione Lombardia
Non è una rivoluzione: le idee
per cui ho cominciato sono due.
La prima: oggi le donne in Italia
hanno molto più cura della propria
persona, delle proprie mani…
La seconda: se il risotto alla
milanese arriva a domicilio,
perché non la manicure? Pinky
Nails On the Road vuole offrire un
servizio di alta qualità italiana, a
norma di legge, con tutti i canoni
della professionalità a un prezzo
concorrenziale.
Paolo Brambilla
, Pinky Nails On the Road
di vedere se la nostra attività fosse
conforme a tutte le norme). Proponendo
noi un’applicazione cosmetica che prevede
l’uso esclusivo di prodotti monouso per
la preparazione delle unghie
, infatti,
abbiamo un’autorizzazione per questa
attività cosmetica e per la vendita di
questo tipo di prodotti”. E ancora: “
Ogni
furgone ha la sua licenza:
è una società
vera e propria che assume le ragazze, per
le quali ho previsto un’estensione INAIL
come
operatrici itineranti per servizi
a domicilio su area pubblica
. In questo
modo,
un’estetista o una professionista
che voglia iniziare un’attività di questo
tipo
, nel rispetto dei nostri rigidi protocolli
di lavoro, può tranquillamente prendere il
furgone e entrare nel nostro network.
Senza esigere commissioni sugli incassi:
chiediamo solo una piccola fee per l’utilizzo
del marchio e delle penali qualora non
vengano rispettati
gli standard qualitativi
e di legge
(come l’emissione dello scontrino
fiscale, la precisione del servizio, la
puntualità degli appuntamenti, il tipo di
servizi e vendite commerciali autorizzati).
Entrare nella famiglia di
Pinky Nails On
the Road
significa cogliere le opportunità
dei suoi futuri sviluppi, i quali, glielo
confesso, al momento sono molti e davvero
interessanti”.
Per gentile concessione di Pinky Nails On the Road