Pagina 16 - numero_0

Versione HTML di base

F
OO
D TRUCK
ADVISOR
16
®
S P E C I A L T R U C K
DOG SWEET
DOG
STREET FOOD
PER CANI
È il primo truck che mi colpisce appena varcata la
soglia dell’In Vino Veritas di Milano, il grande festival
dello street food di Viale Isonzo, Milano, di gennaio
2016. È l’unico del parco truck ad essere dedicato agli
amici pelosi - cani, principalmente. E infatti, tutto
intorno scodinzolano amichetti a quattro zampe
dall’aria sognante e i loro padroni sono felici di poter
addentare il loro cibo gourmet - street food in santa
pace, perché stavolta hanno anche loro qualcosa con
cui leccarsi… il tartufo.
Q
uando è nato tutto, e da quale
esigenza?
Studiavo questo truck da luglio
2014. La spinta è arrivata quando è mancato
mio padre, dopo una malattia terribile.
Allora ho deciso di dare una svolta alla
mia professione, mi sono licenziata da
Telecom Italia e ho cominciato a progettare
attentamente l’idea: ho steso un business
plan, ho valutato costi e ricavi, ho studiato e
selezionato i prodotti… ci ho lavorato tanto.
Da dove arrivano i vostri prodotti? Sono
di vostra produzione?
Non li prepariamo ma li confezioniamo.
Purtropppo l’Italia è ancora indietro sulla
realizzazione del pasticcino appositamente
per il cane (no a zucchero e cioccolato, ma
con taurina e tutte sostanze che servono
alla corretta crescita nutrizionale). Il
nostro punto di forza è la pasticceria: sono
costretta ad acquistare i prodotti negli Stati
Uniti, con conseguenti costi di trasporto
inverosimili. C’è qualcuno che si sta
buttando in Italia a produrre, ma i volumi
sono così ridotti che i prezzi sono più alti. In
America, essendo avanti anni luce e avendo
quintali di pasticcini, possono proporre dei
prezzi più contenuti.
Come risolvete il problema di eventuali
intolleranze alimentari che sempre più
spesso colpiscono i cani?
Ad ogni nuovo cliente io rivolgo sempre
tre domande: che tipo di cane ha, la taglia,
se ha delle intolleranze, quindi se non può
mangiare il pollo, il salmone… A quel punto
lo indirizzo secondo la necessità del cane.
Se ha voglia di impegnarsi, perdere del
tempo, allora consiglio un certo tipo di
prodotto. Se invece deve essere premiato
per l’addestramento, se ha fatto il bravo, ne
suggerisco un altro.
Poi c’è la parte della pasticceria che è
tutta bio: farina bio, mettono un po’ di
uova, il miele, la cannella, zero zucchero,
zero cioccolato, pensano alla carrubba per
colorarlo.
Nella preparazione dei prodotti siete
seguiti da un medico veterinario e/o da
un nutrizionista?
Ci sono pasticceri per umani all’opera
anche per gli animali: spero di uscire a
maggio con prodotti firmati da noi, fatti
da dei pasticceri gourmet per umani che
sfornano deliziosi cupcake, brownies, torte
come cheescake… ma tutte ad hoc per i
nostri amici a quattro zampe - mi hanno
sbalordito quando li ho visti! Penso ai pop
corn al gusto maiale.
Tra l’altro, è una collega colei che si sta
preoccupando di questa fase di esplorazione:
non a caso, anche lei una donna, anche lei
si occupa di pasticceria per umani, uniamo
tutti gli elementi.
E per i gatti?
A ottobre 2015 ho iniziato con alcune
referenze per i gatti: sono dei sushi a base di
pollo, anatra, tonno e pollo, pollo e merluzzo
al 100% a base di carne e vanno tantissimo.
È difficile che non piaccia anche se i gatti
sono estremamente più complicati da
gestire dei cani, perciò vado con i piedi di
piombo. Il cane è un po’ più “arraffone”...
(scoppia ridere, N.d.r.)
.
Avete cani? Sono loro a fare il “controllo
qualità” dei vostri prodotti?
Ce l’avevo e sono nella fase di convincimento
del marito, perché sento l’esigenza di averlo.
Mi manca. Per il controllo qualità ci sono
io.
(Deve notare la mia espressione perché
subito dopo specifica N.d.r.)
. Giuro, se vuoi
sono pronta a farteli assaggiare...
(Cerco di sviare l’agomento). I vostri best
Nome:
Elena Masson
Job Title:
Ideatrice di questa nuova attività
imprenditoriale nata tutta al femminile
Età:
41
Città di provenienza:
Milano
Truck:
Dog Sweet Dog - Street food per cani
Soci:
Ci sono io che gestisco tutto, ci sono anche
collaboratori uomini, ma tendo a collaborare
principalmente con le donne perché voglio
incentivare l’imprenditoria femminile
Professioni precedenti:
“Ho sempre lavorato
nel settore del pet
(animali domestici, N.d.r.)
,
prima come product manager andavo in giro
per l’Europa, trovavo i prodotti più innovativi e li
proponevo al mio capo in Italia che li distribuiva
nel nostro Paese. Per 15 anni ho diretto un
mio negozio di articoli per animali in Corso
Vercelli a Milano, “I Cuccioli di Elena”, ma dopo
l’allagamento del magazzino e la causa legale
che ne è derivata ho dovuto cambiare. Sono
stata per 5 anni store manager di Telecom Italia,
ero sempre in giro per i negozi Tim di Telecom:
mi piace lavorare, lavoravo tanto, ma erano
pezzi di metallo.”
Competenze e know-how:
Conoscenza delle
razze canine e feline, ricercatrice dei prodotti
e dei brand, ricerca delle piazze di vendita,
addetta alla vendita, ottima buyer e venditrice.
La mia nuova vita sul truck perché:
“Perché
dovevo tornare al primo amore: lavorare con
gli animali. Non sapevo in quale modo. Oggi il
lavoro è quello che è, dobbiamo inventarcelo.
In base alle mie esperienze e alla moda dello
street food, che sta veramente esplodendo,
ho pensato di unire questi due aspetti e ho
partorito questa idea. Per alcuni un po’ matta.”
Contatti:
349 6308531
Truckers’ Story
Per gentile concessione di Dog Sweet Dog