Pagina 10 - numero_0

Versione HTML di base

F
OO
D TRUCK
ADVISOR
10
®
S T O R I E D I E C C E L L E N Z A
ROCK
BURGER
Q
uando è nato il suo food truck e
da quale esigenza?
Un anno fa, con alcuni soci, ho
aperto a Milano un diner ispirato alle ricette
della cucina americana tradizionale. L’idea
del food truck come mezzo promozionale e
fonte di reddito era compresa nel progetto
del locale e in pochi mesi è diventato una
realtà operativa (
era maggio 2015, N.d.r.
).
Com’era la sua vita prima dell’attività
su due ruote?
La musica è il mio mondo, ho lavorato
come musicista e produttore. Rock Burger
è nato per il riscontro di alcune serate
culinarie ‘one shot’ a base di hamburger,
organizzate come attività offline del nostro
portale di musica e ricette: ricetterock.com.
Rock Burger Food Truck è l’unico food truck
statunitense in Italia dalle ricette ‘rock’, cioè
“autentiche, che mantengono le promesse senza
tanti fronzoli e regalano sensazioni sempre nuove. Il
palato è solo un mezzo”.
A parlare è Andrea Bariselli, uno dei proprietari-
fondatori, sempre a bordo del suo GMC Bluebird
degli anni Sessanta riadattato in versione cucina
mobile. In cucina c’è il Rock Chef Enrico Salvini “che,
online, ha pure registrato un mini corso gratuito per
fare hamburger perfetti”, mi spiegano i patron di un
progetto che vanta anche una compilation di ricette
e una rubrica radiofonica su Virgin Radio.
Perché, oltre al truck, i ‘tour gastronomici’ di Rock
Burger - li abbiamo incontrati all’ East Market
(Milano), Ritmika (Torino), Eat Market (Milano), The
Tank (Milano), Rugby Sound (Milano), Beat Festival
(Empoli), Iab Milano (ospiti Per Conto Di Yahoo) -
sono fatti anche di compilation di ricette (il portale
è scaturito dalla collaborazione con il magazine
Panorama) e da una rubrica radiofonica su Virgin
Radio. Insomma, questi di Rock Burger le vogliono
davvero suonare a tutti.
Qual è il prodotto chemeglio rappresenta
il suo menù e perché l’ha scelto?
Hamburger, scelta obbligata. È tra le
nostre migliori specialità U.S.A., è un cibo
universalmente noto e, caratteristica
fondamentale per lo street food, può essere
consumato in piedi.
La provenienza delle sue materie prime?
Tutti gli ingredienti sono del territorio
nazionale, fatta eccezione per qualche
Ingredienti per 4 persone:
800 gr. di spinacino non sgrassato macinato
due volte
1 pomodoro cuore di bue maturo
1 grossa cipolla bianca
4 fette di formaggio (il classico cheddar,
oppure Emmental, Fontina, Gouda, Scamorza,
Provolone)
8 foglie di lattuga o insalata riccia
4 panini da hamburger
Maionese, ketchup e senape
Sale e pepe
Preparazione:
Assemblare gli hamburger (la descrizione
accurata su:
).
Scaldare la griglia a fuoco medio/alto.
Cuocere gli hamburger.
Lavare e asciugare il pomodoro, tagliarlo a fette
alte 1 cm. Pelare la cipolla e tagliarla a fette alte
5 mm. Lavare e asciugare l’insalata (se non vi
piace, asportarne la costa).
Tagliare i panini e tostarli.
Girare gli hamburger, posarci sopra il formaggio
e coprire la griglia con un coperchio per farlo
fondere.
Spalmare la maionese sulla parte inferiore
del panino e adagiarvi sopra il pomodoro e
l’insalata.
Adagiare l’hamburger sulla verdura e posarci
sopra la cipolla. Aggiungere la quantità di
ketchup adatta ai vostri gusti. Spalmare la
senape sulla parte superiore del panino.
Chiudere il panino, afferrarlo saldamente e non
mollarlo più fino a quando è finito.
Ed ora che le basi sono state scoperte, si
comincia con le variazioni!
La ricetta
Hamburger
“Born in the U.S.A.”
spezia o particolari peperoni piccanti.
Quanto tempo ha impiegato prima della
messa su strada del suo mezzo?
Sono stati necessari sei mesi per il recupero
dello storico GM Chevrolet e l’allestimento
di una moderna cucina a bordo.
Quale è il vostro punto di forza?
La qualità costante del prodotto e la
capacità di soddisfare richieste sui grandi
numeri in tempi rapidi: non a caso sempre
Per gentile concessione di Rock Burger
Per gentile concessione di Rock Burger