Pagina 11 - numero_0

Versione HTML di base

La parola a Pedro Hernandez
ideatore, insieme a sua moglie
Monica, di El Caminante, il
primo food truck al mondo in
grado di proporre ricette fusion
Venezuela-Italia di alta cucina.
di
Paola Perfetti
®
F
OO
D TRUCK
ADVISOR
11
STORIE DI ECCELLENZA
Q
uando e come è nato il suo
food truck? Da quale esigenza
è scaturito il progetto e quanto
tempo ha impiegato prima della “messa
su strada”?
Il nostro food truck è nato a giugno 2015,
ma mia moglie Monica ed io lavoravamo
al progetto da più di un anno. Lei, che
nasce stilista e globe trotter, pensava fosse
necessaria la proposta di un cibo come
fusione di culture, quella italiana e quella
del Venezuela - proprio come siamo noi
nella vita di coppia e così come la moda ci
insegna anno dopo anno.
Il passaggio dall’idea al progetto finale ha
richiesto tempi molto lunghi sia per la
burocrazia Italiana sia per la realizzazione
del truck.
Ovviamente, i tempi non sono uguali
per tutti, dipende dalle idee che si
hanno. Le nostre erano molto chiare e
quindi abbiamo deciso di affidarci a dei
professionisti come
Mattia Chiesa
, chef
di rinomata importanza, per le ricette;
Studio C Milano
, studio di design per la
brand identity, le grafiche, il packaging, il
sito internet e la realizzazione del truck;
GWEP public & media relations
per le
pubbliche relazioni e l’ufficio stampa.
È un lavoro difficile, forse più che se
avessimo aperto un ristorante vero e
proprio, perciò il nostro consiglio è quello
di affidarsi a professionisti seri e di avere
le idee molto chiare di cosa si vuole, qual
è l’obiettivo da realizzare. Altrimenti
l’entusiasmo si spegnerà con la stessa
velocità con cui si è acceso.
Da dove vengono le materie prime da
Lei scelte?
Compriamo le materie prime direttamente
dai produttori, non nei supermercati.
Quali sono gli elettrodomestici
impiegati e come ha fatto ad averli?
I nostri elettrodomestici sono una piastra,
una cucina con i fornelli, un forno, un
freezer, un frigo, un banco frigo, una cappa,
un lavandino per l’acqua e tutto quello
che serve in cucina... ovviamente ognuno
personalizza il truck in base alle proprie
esigenze.
Per acquistarli bisogna rivolgersi alle ditte
specializzate.
A chi si è rivolto per la messa in opera
sul suo camioncino?
Ci siamo affidati a dei professionisti in
Olanda.
Quali sono stati gli step “meccanici”
necessari alla messa in opera del suo
food truck?
Si è occupato di questo aspetto chi di
dovere, nel nostro caso in Olanda.
In base a quali criteri sceglie le sue
piazze di commercio?
Il Comune di Milano fornisce un elenco
delle aree dove non è possibile sostare.
Quali strumenti di comunicazione
utilizza per essere conosciuto e farsi
individuare sul territorio?
Sicuramente tutti i social network hanno
un ruolo fondamentale. Oltre al sito
Internet disponiamo anche di una pagina
Facebook, un account Twitter e Instagram.
Come avviene lo smaltimento dei rifiuti
e dei prodotti in eccesso?
Lo smaltimento avviene come in un
qualsiasi ristorante.
Prezzi medi e guadagni al mese: più
o meno vantaggioso della medesima
offerta ma in un ristorante?
Dipende dal prodotto: una nostra arepa
costa al pubblico tra i 6 e i 10 euro.
Quanti collaboratori lavorano per Lei?
Tre.
Benzina, forniture elettriche e
meccaniche, creazione del logo e
insegna, packaging, occupazione del
suolo: quanto e come sono gravati o
ancora gravano sul bilancio della sua
impresa?
La creazione del logo e il packaging hanno
Per gentile concessione di El Caminante